Film italiani con sottotitoli tedeschi

Ogni terzo giovedì del mese

2021 - 1° e 2° semestre

loro-5
17.06.2021, 20:00
LORO
Italia/Francia
2018
157 min
Paolo Sorrentino
OmU

Attori: Toni Servillo, Elena Sofia Ricci, Riccardo Scamarcio, Fabrizio Bentivoglio e altri

Su questo film le opinioni divergono molto. Mentre Dirk Schümer in una recensione afferma che Sorrentino è il primo regista che ha capito l'immenso potenziale visivo dell'epoca berlusconiana (sesso e potere - affari e politica), Lars-Olav Beier si esprime negativamente: "Invece di osare di andare in profondità, il film si perde allargandosi e così lascia lo spettatore con un senso di vuoto. In ogni caso Sorrentino brilla con l'eccellente messa in scena di feste e incontri in cui Berlusconi, interpretato da Toni Servillo, si spinge con un sorriso stoico.

Sergio gestisce un giro di callgirl e vuole conquistare il cliente più potente e più ricco d'Italia: Silvio Berlusconi. Affitta allo scopo uno yacht e la casa adiacente a quella di Berlusconi, organizza feste sontuose accompagnate da musica ad alto volume per attirare l'attenzione del vicino che può vedere che cosa sta succedendo nel giardino dei vicini. Lui e quelli che lo circondano sono affascinati dalla vicinanza del potere e per raggiungere il suo scopo intesse una rete di intrighi.

Berlusconi invece, apparentemente l'uomo più potente del Paese, si annoia talmente nel suo podere da covare banalità. Il fascino di sesso e potere è logorato e il matrimonio è in crisi, infatti sua moglie Veronica lo disprezza. Nel momento in cui viene tradito dai suoi compagni più fidati, decide di riprendere il suo posto a capo del governo.

Sorrentino cerca di illustrare il fenomeno Berlusconi dal suo lato privato, trovandovi però banalità e vuoto, cerca di superarli con delle trovate umoristiche. Rimane il dubbio se in tal modo sia riuscito a spiegare l'epoca berlusconiana.

dicktatorship-5
16.09.2021, 20:00
DICKTATORSHIP: FALLO E BASTA
Italia
2019
90 min
Gustav Hofer e Luca Ragazzi
OmU

Nel film compaiono Gustav Hofer e Luca Ragazzi con esperti dei vari settori.

Ci troviamo senza dubbio in un film di Gustav Hofer e Luca Ragazzi: uno sempre con il dito nella piaga del malato chiamato Italia e l’altro sempre in difesa della “Bella Italia”. Discutendo su come Trump, Erdogan e simili abbiano potuto raggiungere il potere nonostante il loro maschilismo, Gustav Hofer afferma che la risposta la si può trovare in un unico posto al mondo e cioè in Italia. Una valutazione che Luca Ragazzi accoglie con scetticismo.

Nel corso della disputa sul machismo i due riescono a ironizzare benignamente su situazioni, che in effetti dovrebbero far piangere, e trattano problemi veramente gravi con grande leggerezza facendo scoprire agli spettatori alcuni aspetti curiosi che rivelano impietosamente gli abissi del maschilismo.

In ITALY-LOVE IT OR LEAVE IT i due autori, con grande divertimento degli spettatori, avevano descritto con ilarità i disservizi e le disfunzioni in Italia. Nel loro nuovo film esaminano il legame tra sessualità e potere o come dicono loro, le tre “P”: pene, potere, politica.

In luoghi significativi o durante un normale giro in gondola i due riflettono mantenendo le loro posizioni il sistema fallocentrico globale prendendo ad esempio l’Italia che sembra abbia addirittura 887 denominazioni per il pene.

Durante il loro viaggio parlano con esperti di vari settori approfondendo con loro i problemi intavolati o cercando soluzioni per i temi controversi discussi.

Un documentario molto particolare per chi ama gli ammonimenti semiseri, per chi vuole scoprire nuovi aspetti di questioni apparentemente note e naturalmente per tutti quelli che ci tengono ai diritti delle donne.

Il film è stato proiettato in Germania al Nuremberg International Film Festival nella sezione Internationales Forum e ha preso parte a numerosi altri festival all’estero.

euforia
14.10.2021, 20:00
EUFORIA
Italien
2018
110 min
Valewria Golino
OmU

Attori: Riccardo Scamarcio, Valerio Mastandrea, Isabella Ferrari, Valentina Cervi, Jasmine Trinca e altri

Sicuramente non è facile prendersi cura del fratello maggiore, ammalato di cancro. In particolare se lui non è mai riuscito ad uscire dal suo ambiente provinciale né a far carriera, mentre l’altro, omosessuale dichiarato, ce l’ha fatta a salire la scala sociale e conduce una vita agiata a Roma. Però anche per l’assistito non è facile sopportare il nuovo ambiente mondano e accettare le cure del fratello. Valeria Golino, in Germania conosciuta in genere solo come attrice, scandaglia le sfaccettature di un rapporto apparentemente a rotoli in cui gli originari meccanismi decisionali si invertono: non sta all’ammalato decidere come passare i suoi ultimi mesi. Questo compito vuole assumerselo il fratello minore. Però i sentimenti offesi del primo esigono sempre più giustizia.

Matteo si sente a suo agio se è al centro dell’attenzione, adora le feste romane e abita in una lussuosa penthouse. Per lui è naturale ospitare a casa sua Ettore, il fratello maggiore, non appena viene a sapere della diagnosi. Ettore, invece, che ha passato tutta la sua vita nella piccola località dove sono cresciuti entrambi e dove insegna a scuola, è afflitto costantemente dalla sensazione di essere un fallito. Ettore si trasferisce nella casa di Matteo, ma è difficile che si instauri un’atmosfera di fiducia tra di loro perché la vita di Matteo è caratterizzata da impegni professionali, vita di società e cura delle amicizie, tanto che Ettore si sente ben presto marginalizzato e inizia a reagire.

Matteo deve imparare a riconoscere che anche un provincialotto ha valori e sentimenti che rendono la vita degna di essere vissuta nonostante la malattia. Un processo di apprendimento che termina con l’ultima inquadratura che già per se stessa è un buon motivo per guardarsi il film.

conseguenze
18.11.2021, 8:00
LE CONSEGUENZE DELL’AMORE
Italien
2004
100 min
Paolo Sorrentino
OmU

Attori: Toni Servillo, Olivia Magnani, Adriano Giannini, Raffaele Pisu u.a.

Gli attuali film di Paolo Sorrentino hanno incontrato l'interesse di un vasto pubblico (Cheyenne I/F 2011, La grande bellezza F/I 2013, Loro I/F 2018), i suoi primi film invece sono quasi sconosciuti in Germania. Diversamente dalle sue pellicole più recenti, le prime sono caratterizzate da una severità formale che pur non dominando il racconto, ne influenzano la struttura drammaturgica: forma e contenuto si fondono in un evento visivo-narrativo.

Toni Servillo, nel ruolo del commercialista Tita di Girolamo aspetta periodicamente da quasi un decennio in una camera d'albergo che gli portino una valigia che lui con altrettanta regolarità consegna in banca, dove contano le banconote in essa contenute. La sua attività ripetitiva, eseguita con distacco, si anima improvvisamente quando conosce Sofia, la cameriera di un bar. Dallo scambio di parole nasce una certa simpatia che si trasforma in amore, che a sua volta lo induce a prelevare una determinata parte del denaro trasportato. Un fatto che non può rimanere insospettato, l'innamorato viene sottoposto a pressioni da parte dei suoi clienti. E ci mancava pure un gruppo di mafiosi che inseguono la valigia. Rimane poco tempo per l'amore, che ha pure il suo prezzo, un prezzo che non si esprime soltanto in denaro.

a-casa-tutti-bene-5
16.12.2021, 20:00
A casa tutti bene
Italia
2018
105 min
Gabriele Muccino
OmU

Attori:  Stefania Sandrelli, Carolina Crescentini, Stefano Accorsi, Gianmarco Tognazzi, Sandra Milo e altri

Nei film gli incontri di famiglia sono spesso caratterizzati da rapporti incrinati, ipocrisie e conflitti sopiti. Così pure nel film di Gabriele Muccino. Solo che lui inscena l’incontro della numerosa famiglia sull’isola di Ischia durante una mareggiata che non soltanto sconvolge i piani delle singole persone presenti, ma lascia grande spazio per caratterizzarle e sondare i loro rapporti reciproci. Si sviluppano vari racconti, paralleli, incrociati o collegati che vengono coreografati drammaticamente con grande maestria.

Alba (Stefania Sandrelli) e Pietro (Ivano Marescotti) vogliono festeggiare le loro nozze d’oro e invitano tutta la famiglia. Ma nella loro gioia per l’imminente evento hanno sottovalutato il temperamento dei loro familiari: c’è la moglie gelosa dell’ex marito, il marito che pensa solo all’amante parigina e non nota i tentativi di flirt di sua moglie, il genero timido che comincia a corteggiare la cugina e molti altri. Li accomunano amore e simpatia, gelosia e invidia, bramosie e sogni. E non manca neppure un tradimento. Un labirinto di passioni in un ambiente paradisiaco.

logomanzinlogoblackbox